La Norvegia del Nord e le antiche leggende

 DATE DISPONIBILI  –  21 – 28 giugno 2017 – 23 – 30  agosto 2017  
minivan : max 6 persone 

Le terre del Nord rievocano paesaggi  arcani e mitologici  della Letteratura Norrena – ” Terre di mezzo”fantastiche , dove tutto ebbe inizio :
Un brano tratto da  il mito della creazione nel Völuspá (Le profezie della Sybila):

DSC_0218

“…Nei principi del tempo non esisteva niente;
non esisteva sabbia, né mare, né le fredde onde,
non esisteva la terra, né gli elevati cieli;
Solo un gran vuoto; sorto dal niente,

Fino a che i figli di Bur (gli Dei) alzarono le terre,
crearono la Terra del Mezzo (il mondo fisico), un posto incomparabile.
Dal Sud brillò il sole su un mondo di rocce.
L’erba incominciò a crescere ed i campi rinverdirono…”

Partiremo da Kiruna in Svezia per raggiungere Bodø in Norvegia. Ho scelto questa date perche` racchiudono in se`due momenti significativi della vita quassu`nel Grande Nord : il Sole di Mezzanotte , un fenomeno che inizia a giugno e  si protrarra` almeno fino a meta` luglio dove il Sole rimane sempre  in alto all`orizzonte  e il Solstizio d`Estate che sancisce l`inizio di un altra fase della terra  nordica che finalmente libera dai ghiacci si apre ai primi tepori e colori  dell`estate artica.

PERCHE` QUESTO ITINERARIO E PER CHI E`ADATTO?
Vivo in queste terre nordiche  da dodici  anni. Il mondo naturale ovvero  la natura, la flora, la fauna   sono diventati elementi imprescindibili  del mio quotidiano. La natura e in particolare queste terre artiche sono i luoghi  dove respiro` aria di liberta` e quel certo benessere che ne deriva passeggiando o sciando tra le  foreste della tundra artica oppure semplicemente osservare dall`alto degli altipiani il moto perpertuo delle stagioni e dei suoi ritmi . Ho fatto questo itinerario lo scorso anno e mi e` piaciuto . Ho scelto una meta classica che ben si adatta a quelle persone che decidono di abbracciare queste latitudini per la prima volta.  Da ricordare che qui  si viaggia “comodi” e con un abbigliamento sportivo ed e`un  tipo di itinerario che  richiede flessibilita` ed adattamento. Un programma ” soft”  che racchiude la sintesi di quello che queste terre rappresentano.  L `ideale e` viaggiare con un piccolo gruppo , i prezzi sono alti  ed anche se si riesce a rimediare un volo low  cost , rimanere  qualche giorno ,  richiede un portafogli ben fornito nonche` esperienza e conoscenza  di queste regioni. Per questo avremo con noi  una guida norvegese  che ci seguira`in questo programma. La costa della Norvegia e` ricca di fiordi, montagne e spiaggie bianche. Le isole , le file di “Rorbuer” le caratteristiche casette dei pescatori trasformate in piccoli alloggi – infondono serenita`. Il Sole di Mezzanotte allunga il giorno all` infinito e dona energia per nuove avventure.

PROGRAMMA

Primo giorno : KIRUNA – NARVIK

Ci incontreremo all`aeroporto di Kiruna per darvi il benvenuto nel cuore della Lapponia. Ci fermeremo per il pranzo  in un delizioso ” caffe` Sami” dove potremo assaggiare i tipici piatti della cultura di questo popolo indigeno  ed anche scoprire l`artigianato Sami . Proseguiremo il nostro itinerario verso la citta` dDSC_0088i Narvik . la strada e` bellissima. La E 10 la strada europea lunga 847 km e che collega i due estremi “Å” cittadina delle Lofoten novergese e Luleå cittadina svedese ,ci illustra un paesaggio mozzafiato. Sullo sfondo il Parco Nazionale di Abisko da dove inizia il celebre “Kungsleden ” ovvero il “Cammino del Re” – autentico Paradiso per appassionati camminatori – quattrocento chilometri in una natura aspra e selvaggia.

Narvik e` unaltra citta` splendida, che mi ha molto colpita. In particolare ” l`Ofotbanen” considerata una delle linee ferroviare piu` belle al mondo. Usata per il trasporto di materiali ferrosi provenienti dalle miniere di Kiruna che venivano successivamente imbarcati nel porto di Narvik le cui acque libere dai ghiacci anche in inverno,  favorivano la nevigazione e quindi la commercializzazione di ferro e rame.
Tempo permettendo saliremo in “Narvikfjellet” una breve passeggiata per scrutare il Tysfjord” verso lo Stetind , la montagna nazionale norvegese per il Sole di Mezzanotte

Secondo giorno : NARVIK – l`ISOLA DI  SENJA  –   Arctic Wildlife Centre – Nasjonalt Rovdyrsenter

P1260303Dopo colazione e preparato il nostro pranzo al sacco il nostro itinerario prosegue in direzione Senja definita ” la Norvegia in miniatura ” perche`racchiude in se`tutti gli elementi della natura nordica : fiordi, baie, insenature, laghi e stagni che rendono il territorio frammentato dall’acqua. Ma la nostra prima tappa e` Bardu – nella Contea di Troms . “L`Arctic Wildlife Centre” si trova in una valle circondata da foreste e presenta gia` un clima tipico dell`entroterra con inverni freddi ed estati relativamente calde. Bardu e` infatti l`unico comune della Contea di Troms che non si trova sulla costa. L`Artic Wildlife e` il  Paradiso degli animali che vivono in  queste terre nordiche. Incontreremo lupi, volpi artiche , orsi ma anche alci e renne.  Il Parco e` un autentica passeggiata  in mezzo alle foreste accompagnati dal frastuono del  fiume  che vi  scorre in mezzo . Tante le attivita` al suo interno. Ci fermeremo qui per il pranzo. 

Ci fermeremo per la notte in Senja , una baia color smeraldo ,  un altra perla del Nord Europa. Senja ha dato i natali ad un giovane e popolare cantautore norvegese ” Moddi” . la sua folk music in giro per il mondo vuole essere un messaggio contro lo sfruttamento della terra e delle acque da parte delle compagnie petrolifere. L`Isola di Senja e` collegata con la terra ferma dal Ponte Gisund. Visiteremo Grillfjord , un piccolo villaggio di pescatori e se avremo tempo andremo a trovare il Troll piu` grande di tutta la Norvegia. Ben 18 metri di altezza. Pernottamento in Senja.

Terzo e quarto giorno  – ANDENES E LE BALENE 

DSC_0194Per raggiungere Andenes prenderemo il traghetto. ( 1.5 ) Se la fortuna ci assiste potremo gia`avvistare le balene e aquile di mare.
Gia` dal medioevo Andenes era uno dei piu`grandi e famosi villaggi di pescatori del Nordland. Andfjorden e` caratterizzato da acque profonde che permettono la pesca per tutto l`anno. Fu cosi` che tedeschi e olandesi a quel tempo la presero d`assalto per la ricca fauna ittica  come ad esempio  lo stoccafisso che inizio` ad essere esportato negli altri paesi.
Andenes e` ricca di attrattive non solo per i paesaggi ma anche per l`avvistamento delle balene. E` possibile infatti farsi un bel giro in barca per vedere questi bellissimi cetacei.
Proseguiremo per Bleik . un altra famosa localita`. Bleik in norvegese significa “bianco” e questo nome e` dovuto alla sua lunghissima spiaggia di sabbia bianca. La piu` lunga di tutta la Norvegia. Qui ci fermeremo  tempo permettendo per l`escursione per vedere le pulcinelle di mare dal becco colorato .  Nidificano qui , nell`isola di Bleiksøya.
Proseguiremo poi per Støve per un bagno rigenerante in acque termali con davanti un paesaggio mozzafiato.
Ci fermeremo per  due notti  in Andenes.

 quinto    giorno :  ISOLE LOFOTEN 

Entriamo adesso nel cuore delle Isole Lofoten
Le Isole Lofoten sono  un arcipelago composto da sei isole principali (Austvågøy, Vestvågøy, Flakstadoy, Moskenesøy, Værøy e Røst) che si trova nella contea di Nordland a nord del circolo polare artico, tra il 67 ° e 68 ° parallelo. Le isole sono note per la pesca e l’esportazione del merluzzo , per le caratteristiche casette dei pescatori, trasformati in “residence” e per i  paesaggi incontaminati.

Tutta le due  giornate  saranno ` dedicate alle  escursioni intorno a paesini incastonti tra le rocce. Visiteremo  Kabelvag, con acquario, musei e gallerie, ed anche HenniP1260354ngsvær definita ” la Venezia delle Lofoten , con negozietti di artigianato.   Pernottamento e cena  nelle tradizionali rorbuer ovvero le casette dei pescatori.

I Troll esseri leggendari della notte. Da sempre abitano i sogni delle popolazioni nordiche di adulti e bambini. Si spostano solo di notte e di giorno si trasformano in pietre acceccati dalla luce del sole. Viaggiando per Vestvågøy in direzione Ramberg ci troveremo davanti ad un enorme roccia naturale che la leggenda vuole che  non  sia altro che  un  Troll

1024px-Flakstad_(Lofoten)che li giace aspettando una bella fanciulla che lo risvegli. Di leggenda in leggenda attraverso paesaggi fantastici arriveremo a Kvalvika dove per sgranchirci le gambe una bella escursione in  quella che viene chiamata “la spiaggia delle balene”- Un  percorso a piedi tra vegetazioni di betulle  per raggiungere una spiaggia bianca color smeraldo.  Proseguiremo fino a Reine per il pranzo. Ritorno in Hotel/Rorbuer

Sesto giorno :  BODØ –  MOSKEN  E LA ROMANTICA KJERRINGØY

Partenza di buon mattino per prendere il traghetto che ci portera` a Bodø bellissima cittadina norvegese.  Da qui raggiungeremo un luogo molto particolare;)  Viene chiamato ” Saltstraumen”  un piccolo stretto con una delle  correnti di marea più forte del mondo. Si trova nel comune di Bodø nella contea di Nordland, Norvegia. Potremo fotografare il fenomeno da un ponte.

Da Bødo prenderemo il traghetto per Kjerringøy. Amerete da subito questo posto! Lo scorso anno abbiamo avvistato delle balenottere da spiagge bellissime. Storie e leggende in questo luogo. Terra di pescatori, commercio del merluzzo . Ottimi  affari gia` nel 1800 grazie ad una signora nobile – Anna Elisabeth – che frequentava i salotti parigini  e che decise di stabilirsi a Kjerringøy con i suoi due mariti. Audade donna d`affari per l`epoca. La sua casa era una delle piu` lussuose di tutta la Norvegia, con acqua corrente e forno. Ma di questo ne parleremo in seguito … Rientro a Bodø con il traghetto. Cena di arrivederci

Settimo giorno  – Partenza per aeroporto

Questo programma vuole essere solo illustrativo. L`itinerario potrebbe subire variazioni in relazione al tempo metereologico.   Piano dei voli gia` pronti .
Per ulteriori info , dettagli   e condizioni : redfoxadventure@hotmail.com

 

” Moddi” , cantante norvegese dell`Isola di Senja famoso per le sue campagne contro le multinazionali del petrolio nell`Artico. Le sue musiche traggono ispirazione dalla natura nordica.

 

Gallery

Questo slideshow richiede JavaScript.